Il Trofeo Toccasana va in città

By
Updated: aprile 5, 2017

Sabato 1 Aprile si è svolta a Milano la settima edizione del trofeo Toccasana: anche questa volta la cronaca da bordo campo è stata affidata a Mastro Sioli, sempre più calato nel ruolo di addetto stampa ufficiale dei BTZ.

Segnaliamo con piacere la presenza di ben 7 arbitri full time, la partecipazione dei redivivi Tucanò Monza e l’esordio dei nuovi Tiki Anzac che hanno accolto tra i loro ranghi i giovani touchers del Castellana Rugby.

Non ci resta che aggiungere la classifica finale del torneo:

  1. CdR Hurricanes*
  2. Brianza ToucherZ
  3. Leprotti Torino
  4. Tikianzacs
  5. Treviso Knights
  6. Dragoni Milano
  7. Verona Touch
  8. Tucanò Monza
  9. Decima Regio
  10. Black Devils Varese
  11. Modena Touch
  12. Pappatouch

* fuori ranking

Cronisti per un giorno: l’accompagnatore dei BTZ

Dopo il successo avuto dal Pontefice la settimana precedente, i Brianza Toucherz non vogliono essere da meno e decidono di organizzare la VII edizione del Toccasana all’ombra della Madonnina.
Il colorato e vivace mondo del touch invade Milano12 squadre, gli amici di sempre e gli Hurricanes vice campioni di Francia, si sfidano allo storico campo Crespi, tra la ferrovia e l’affollatissimo mercato rionale, campo che si è rifatto il look, tutto nuovo, compreso uno splendido manto erboso di ultima generazione. Di questo si accorge subito il piccolo Leo, leader indiscusso del Verona e di tutto il panorama del touch italiano, che alla vista della distesa verde si rotola felice.
Ore 10 puntuali si inizia a giocare sotto un caldo sole di primavera, ritmo serrato su due campi e sfide combattute.
La direzione del torneo, magistralmente guidata dallo storico Bale coadiuvato dall’avvenente dottoressa, detta i tempi e ci conduce fino alle finali.
Per la cronaca vincono i forti francesi, ma i Brianza Toucherz, secondi classificati, gli rendono vita difficile e cedono di misura solo nel finale: al grido “ridateci la Gioconda” tutti gli fanno i complimenti.
Alla fine come sempre tutti contenti, più di tutti le simpatiche ragazze del Castellana, felicissime per essersi aggiudicate il premio più ambito, 1 kg di finissimo cioccolato alla forma di uovo.
Per il terzo tempo serale, ci portiamo dalla Brianza i due cuochi, il sciur Brambilla alla polenta e Emil l’alpino alla griglia, quest’ultimo a fine serata, scambiava le guglie del Duomo con il Resegone.
Si finisce con una accesa sfida vocale al karaoke senza vinti ne vincitori.
Calano le tenebre e si va tutti a casa.
Grazie a tutti, atleti e non, che con la loro simpatia e spensieratezza hanno reso indimenticabile un sabato di Aprile.
Chiudo con il solito ringraziamento alla mia squadra i Brianza Toucherz che non mi deludono mai.
Marco Sioli

Approfondimenti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *