Brianza Toucherz vince la quarta tappa. Orange Campioni.

By
Updated: Settembre 12, 2011

Ma su tutto vincono il Touch Spirit e lo sport!

 

Una fase di gioco tra Brianza vincitori del Torneo e Orange Campioni d'Italia (foto Francesca Casali)

Si è concluso sabato a segrate il 3 campionato TRI. La vittoria è andata agli Orange Belluno che conservano il titolo di Campioni d’Italia.

 

Nella classifica generale dopo gli Orange il 2° posto sono i Bandiga, 3° Verona, Dolcè e Brianza 4° i Dragoni, 5° Modena, 6° Mastini, 7° Cus Milano e 8° Delfini Erranti.

La tappa è stata vinta dai Brianza Toucherz, prima squadra lombarda ad aggiudicarsi un torneo TRI, davanti ai Bandiga, 3 gli Orange, 4 i Dragoni, 5 Verona, 6 Dolcè, 7 Modena, 8 Cus, 9 Mastini, 10 Delfini Taranto, presenti nel cuore di tutti ed eroicamente rappresentati da 3 atleti e rinforzati di volta in volta da altri amici touchers.

Miglior giocatore del Torneo è Andrea Cavecchia dei Bandiga, mentre miglior giocatrice è Brigida Allieri di Verona. Il Touch Spirit questa volta va non ad una squadra ma ad un singolo: Luisa Marchi, pioniere del touch lombardo ed ex giocatrice della prima nazionale femminile di rugby.

Quello che più conta è stato lo spirito che ha contraddistinto una grande giornata di sport che è stata inserita nella festa dello sport di Segrate durante la quale è stata realizzata una dimostrazione a cura di Modena Touch e Cus Milano Touch che ha sancito di fatto un gemellaggio all’insegna dell’amicizia.

Il terzo tempo organizzato con grande cura dai genitori del minirugby del CUS è stato allietato da un Dj set -offerto dal Pub Bella Alliance di Milano. Laura Ukmar del Chicken Rozzano Rugby ha mirabilmente intrattenuto i circa 150 presenti ( di ben 8 nazionalità diverse) soddisfacendo le  richieste musicali di tutti: memorabile la Bohemian Rapsody dei Queen interpretata dall’arbitro scozzese, Simon Turner con coro di 60 touchers

Alla fine premi per tutti  accompagnati da una bottiglia di birra “special edition, offerta sempre dal Pub Bella Alliance”.

Un particolare ringraziamento a Ghigo de Vecchi e a tutti i dirigenti e lo staff del Cus MIlano Rugby, a Rosangela Rossi che gestito la parte burocratica di TRI, ai volontari della Croce Rossa Italiana di Peschiera Borromeo e al dott. Oreste Pigi del Naga, centro di assistenza medica per immigrati, medico ufficiale del torneo.

 

Approfondimenti

One Comment

  1. mc cortin

    15 Settembre 2011 at 20:14

    e’ stato un piacere e un onore tornare a belluno con lo scudetto ancora cucito sulle maglie orange, ripetersi non e’ mai facile e anche per questo è d’obbligo un rigraziamento a tutti i componenti della squadra per l’impegno e i sacrifici di tutta la stagione. un affettuoso saluto a tutte le squadre che hanno partecipato al campionato per l’impegno a far crescere la qualità del touch in italia, sicuramente ci avete dato filo da torcere sino all’ultima partita.un abbraccio alle ragazze di tutte le squadre che hanno contribuito con la loro presenza sempre più importante nel gioco e nella tecnica a rendere ancor più bello il campionato. Doveroso è sottolineare il gran lavoro svolto dalla matricola Verona che con la squadra così giovane avrà un gran futuro, ce ne siano tante in Italia pronte al campionato prossimo. un amichevole saluto ai bandiga Rovigo se continuate a giocare così siamo certi che vinceremo anche l’anno prossimo.
    Forza ORANGE BELLUNO:

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *