Dopo la seconda giornata il campionato italiano di touch è sempre più Orange

By
Updated: maggio 17, 2011

I campioni d’Italia degli Orange Belluno confermano la loro forma strepitosa e vincono anche la Tappa di Modena

(Tabella: classifica e risultati della tappa di Modena)

Le previsioni meteorologiche erano preoccupanti e facevano  temere una replica dell’umida giornata di Taranto. Invece, la seconda tappa del campionato italiano di touch è stata caratterizza dal bel tempo. Un sole splendente ha abbronzato i circa 150 giocatori che si sono sfidati nello spettacolare Stadio Comunale di Rugby di Modena.

Le ragazze degli Orange Belluno

La vittoria finale è andata ancora agli Orange Belluno, che replicano il successo della prima giornata a Taranto.

Subito dietro altre due squadre venete: Bandiga Rovigo e Verona Touch che si scambiano le posizioni sul podio della prima giornata. Anche in questa seconda giornata perciò, il podio è completamente veneto.

Al quarto posto Brianza Toucherz seguiti dai Dragoni Milano, che si aggiudicano il 5° posto a spese del Rugby Touch Dolcè. Il Dolcè comunque  continua a dare filo da torcere a tutti gli avversari pur iniziando ogni incontro con una penalità di 2 mete, in quanto quest’anno riescono a schierare in campo una sola donna.

La sfida per il 7° posto vede prevalere i padroni di casa del Modena Touch, che solo dopo il drop off riescono a battere il CUS Milano alla sua giornata d’esordio nel campionato Italiano 2011.

L’ultimo posto questa volta tocca ai Mastini Milano che perdono dai Defini Erranti, arrivati in Emilia con una formazione ridotta rispetto al solito.

I premi a Modena (tra questi Minnie la Coppa)

Le premiazioni hanno visto la consegna ai primi tre classificati di un originale trofeo, una piastrella artistica prodotta da WallPedia innovativa azienda del distretto ceramico di Sassuolo. Le altre squadre hanno ricevuto graditissime bottiglie di vino.

Il premio per il touch spirit questa volta è andato al Verona Touch, che non solo sta conseguendo ottimi risultati sul campo, ma sta dimostrando a tutti un eccezionale spirito di gruppo.

Agli arbitri internazionali è stato regalato del prelibato parmigiano-reggiano di produzione locale.

 

Gli arbitri intenazionali sul campo del Modena Rugby

Dopo le premiazioni, gli atleti convocati per le nazionali hanno speso altre energie svolgendo una sessione di allenamento  per provare schemi e trovare intesa nel gioco di squadra.

La bella e calda giornata ha consentito di svolgere il terzo tempo all’aperto. Tutti i partecipanti si sono rifocillati con l’ottimo risotto al radicchio e aceto balsamico, e con lo stinco al forno con patate.

 

Un momento del Terzo Tempo nella splendida struttura del Modena Rugby

Ma la serata Modenese ha riservato altre sorprese a chi si è fermato in città: la notte bianca ha tenuto svegli i giocatori che avevano ancora qualche energia da spendere.

Siamo certi che oltre all’evento sportivo rimarrà a tutti i partecipanti il ricordo di una bella giornata.


Un ringraziamento particolare al Modena Rugby per la splendida struttura e per la collaborazione prestata all’organizzazione e alla UISP per aver inserito il Touch Rugby tra le attività della 7a edizione di Modena Sport Per Tutti

 

Le immagini di corredo all’articolo
sono tratte dal bel servizio fotografico dei Delfini Erranti

 

 

 

 

 

Approfondimenti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *