Nuovo regolamento di gioco?

By
Updated: settembre 21, 2018

Nuovo Regolamento? NO! …Solo un modo diverso di interpretare alcune situazioni di gioco.

Prima degli Europei disputati a luglio è stato pubblicato un  DocumentoEFT che modifica alcune interpretazioni al regolamento in corso. L’obiettivo dichiarato è quello di avvicinare il metodo di gioco europeo a quello australiano.

Come potete vedere nel documento tradotto in Italiano che trovate negli allegati, vengono prese in considerazione alcune fasi di gioco. Cerco di riportare per ogni capitolo anche un esempio, anche se molto generico.

Vantaggio

Mentre fino ad oggi è stato considerato come acquisito alla creazione della possibilità di guadagnare spazio, ora si estende la possibilità di tornare sul punto del fallo se il vantaggio non diventa concreto.
Esempio: Difesa sui 5, non torna sulla linea, l’attaccante prende lo spazio e passa lungo in direzione della propria ala, in quel momento libera di ricevere e segnare. In generale se il passaggio risultava sfortunato (corto, lungo, non preciso, il ricevente non riesce nell’impresa di agguantare e segnare) il risultato era un cambio palla (Palla alla difesa e si ricomincia da 6). Ora l’arbitro può valutare che il vantaggio non è stato acquisito e tornare sul punto.

Ritorno della difesa

Viene esteso il concetto di immediatezza del tocco. La difesa ad oggi, per poter tornare sulla propria linea di meta quando si trovata all’interno dei 5 doveva aspettare che il tocco fosse imminente. Il concetto di imminente è sempre stato molto restrittivo. Ad oggi la difesa può tornare quando l’attaccante si sta per preparare al tocco.
Esempio: Difesa nei 5, attaccante con la palla corre verso il difensore che si non può tornare indietro. La difesa doveva continuare a salire fino all’avvenimento del tocco. Ora se l’attaccante sta correndo sul difensore e sono ad una distanza che permette il tocco, lo stesso viene considerato imminente e la difesa scende.

Rollball

Probabilmente il cambiamento d’interpretazione meno importante dell’elenco. Viene chiarito che la fase di gioco del rollball deve essere eseguita in maniera pulita in modo da non rallentare il gioco avversario.
Esempio: Attaccante va al tocco in maniera corretta su un difensore non preparato al contatto che si “schianta” sull’avversario senza l’intenzione ma con la conseguenza di rallentare il gioco. Questo tipo di situazioni devono essere evitate.

Risalita difensori

La regola non viene modificata, il giocatore può salire quando il mediano tocca la palla. Quello che viene esteso è il concetto di mediano in posizione. Ad alto livello non è sempre sportivamente corretto chiedere alla squadra in difesa di aspettare il “play on” dell’arbitro prima di salire se il mediano non è in posizione mentre i giocatori hanno lavorato duro per poter essere in linea il prima possibile.
Esempio: Se il mediano non è in posizione la difesa deve aspettare l’ok dell’arbitro prima di salire. Ora la difesa, in partite di alto livello, ha la possibilità di salire quando è tornata in gioco.
ATTENZIONE: in una partita di alto livello il mediano è al 99% già in posizione al momento del tocco pertanto la differenza con la precedente interpretazione è marginale.

Passaggio in avanti

In questo caso viene evidenziata una situazione che già avviene nei fatti in caso di partite di alto livello. I passaggi in avanti per motivi di posizionamento vengono intercettati con più facilità dagli arbitri laterali i quali, ad oggi, segnalavano l’avvenuto fatto al compagno solo se richiesto.
Esempio: Nelle partite di alto livello già accade che l’arbitro laterale si proponga entrando in campo sicuro che il compagno centrale si accorgerà del movimento per bloccare l’azione. Ora questa libertà di iniziativa viene incoraggiata, sempre che questa attività non crei  confusione nel gioco.

Spero di aver portato un po’ di ordine e aver chiarito qualche dubbio di troppo partendo da un documento che non ha né l’ambizione né la possibilità di cambiare il regolamento ad oggi vigente.

Steva

Approfondimenti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *